News
Explora
Dottrina
Strumenti
Fonti
8 agosto 2022 N. 253 - IVA
I corsi di nuoto non sono esenti IVA

Recentemente l'Agenzia delle Entrate è intervenuta precisando che i corrispettivi percepiti da un'associazione sportiva dilettantistica riconosciuta dalla relativa Federazione nazionale per i corsi di nuoto impartiti, prevalentemente a bambini, non possono beneficiare dell'esenzione IVA.

I corsi in esame, come definito dai Giudici comunitari, non sono infatti riconducibili alla nozione di "insegnamento scolastico o universitario". Di conseguenza agli stessi è applicabile l'aliquota IVA ordinaria (22%).

Recentemente l'Agenzia delle Entrate con la Risposta 27.7.2022, n. 393 è intervenuta precisando che i corsi di nuoto devono essere assoggettati ad IVA con l'aliquota ordinaria del 22% e pertanto gli stessi non possono beneficiare dell'esenzione IVA di cui all'art. 10, comma 1, n....

Documenti correlati
Il tuo sistema intelligente di aggiornamento professionale
Non sei ancora abbonato?
Non sei ancora abbonato?