News
Explora
Rubriche
Libreria
Strumenti
Fonti
1 marzo 2024
Requisiti Sismabonus acquisti: Interpello

Con Risposta ad Interpello 29 febbraio 2024, n. 56, l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alle condizioni necessarie per fruire del Sismabonus acquisti in relazione ad un progetto di demolizione e ricostruzione per la riduzione del rischio sismico, di cui all'art. 16, comma 1-septies, D.L. n. 63/2013.
In particolare, gli Istanti hanno chiesto se i lavori di ricostruzione in corso potessero essere agevolati con il Sismabonus acquisti, anche nel caso in cui siano stati autorizzati con distinti titoli edilizi e non sia stata depositata tempestivamente l'asseverazione. Inoltre, hanno chiesto se l'acquisto del solo box auto non pertinenziale possa essere agevolato.
L'Agenzia delle Entrate, nel caso in esame, ha riconosciuto la possibilit√† di agevolare con Sismabonus i suddetti interventi di demolizione e ricostruzione, a condizione che la relativa asseverazione sia  presentata e consegnata all'acquirente  dall'impresa  entro la  data  di  stipula  del  rogito  dell'immobile  oggetto  degli  interventi agevolati. Tuttavia, l'Amministrazione finanziaria ha escluso dal beneficio l'acquisto del solo box auto in quanto il comma 1-bis, art. 16, D.L. n. 63/2013, dispone che gli interventi debbano essere riferiti a "costruzioni adibite ad abitazione e ad attivit√† produttive".