News
Explora
Dottrina
Strumenti
Fonti
1 settembre 2021
Indebita compensazione per mancata documentazione: Cassazione
Con Sentenza 31 agosto 2021, n. 32389, la Corte di Cassazione ha chiarito che il reato di indebita compensazioneex art. 10-quater, D.Lgs. n. 74/2000, riguarda l'omesso versamento di somme di denaro riguardanti debiti, sia tributari che di altra natura, per il cui pagamento debba essere utilizzato il modello F24. Tale reato può configurarsi nei casi di:
  • compensazione ”verticale”, ovvero riguardante crediti e debiti afferenti la medesima imposta;
  • compensazione “orizzontale”, concernente crediti e debiti di diversa natura, avente ad oggetto tutte le somme dovute che possono essere inserite nell'apposito modello F24, incluse quelle relative ai contributi previdenziali ed assistenziali. 

Nel caso di specie l'imputato viene condannato per aver occultato le scritture contabili ed i documenti di cui è obbligatoria la conservazione al fine di non consentire la regolare ricostruzione dei redditi e la verifica dei crediti vantati verso l'Erario.