News
Explora
Dottrina
Strumenti
Fonti
22 novembre 2022
Aliquota IVA ridotta per gli integratori alimentari: serve il parere delle Dogane

Con Risposte ad Interpello 18 novembre 2022, n. 561, n. 562 e n. 563, l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all'aliquota IVA applicabile agli integratori alimentari.
Nello specifico, sulla base del parere dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, l'Amministrazione finanziaria ha precisato che agli integratori alimentari in esame può essere applicata l'aliquota IVA del 10% in quanto riconducibili al numero 80), Tabella A, parte III, allegata al D.P.R. n. 633/1972 alla voce 21. 06. 90 "Preparazioni alimentari non nominate né comprese altrove".
L'eventuale applicazione agli stessi di un'aliquota IVA ridotta va quindi riconosciuta caso per caso, in base al parere tecnico reso dall'ADM che ne analizza la relativa composizione.