News
Explora
Dottrina
Strumenti
Fonti
18 luglio 2022 N. 232 - IVA
L'esterometro dall'1.7.2022 e l'ambito applicativo del nuovo adempimento

Dall'1.7.2022 è operativa la nuova modalità di invio all'Agenzia delle Entrate dei dati delle operazioni con / da soggetti non residenti, c.d. "esterometro". In luogo della comunicazione trimestrale è previsto l'invio puntuale tramite SdI delle singole operazioni effettuate / ricevute utilizzando il formato della fattura elettronica.

Come specificato recentemente dall'Agenzia delle Entrate l'invio dei dati in esame:

  • riguarda tutte le operazioni con soggetti esteri, ivi compresi i consumatori finali;
  • interessa qualsiasi operazione intercorsa con soggetti esteri, a prescindere dal fatto che la stessa sia o meno rilevante ai fini IVA in Italia (va comunque considerato l'esonero per le operazioni non rilevanti in Italia di importo non superiore a € 5.000);
  • è esteso ai soggetti passivi (forfetari / minimi / enti non commerciali) tenuti, a decorrere dall'1.7.2022, all'emissione della fattura in formato elettronico. Per gli enti non commerciali l'obbligo riguarda comunque solo le operazioni relative alla sfera commerciale.

Come previsto dall'art. 1, comma 3-bis, D.Lgs. n. 127/2015, i soggetti passivi tenuti all'emissione della fattura elettronica hanno l'obbligo di inviare telematicamente all'Agenzia delle Entrate i dati...

Documenti correlati
Il tuo sistema intelligente di aggiornamento professionale
Non sei ancora abbonato?
Non sei ancora abbonato?