News
Explora
Dottrina
Strumenti
Fonti
25 marzo 2022 N. 102 - IVA UE
Riparazione beni in garanzia con riaddebito spese al cedente

Recentemente i Giudici comunitari hanno esaminato il trattamento IVA applicabile alla riparazione dei beni in garanzia.

In particolare, il caso riguarda beni oggetto di una cessione che nel periodo di garanzia risultano difettosi e per i quali l'acquirente provvede alla sostituzione / riparazione con successivo addebito al cedente, in base ad uno specifico accordo contrattuale stipulato tra le parti.

In tale situazione, le spese sostenute dall'acquirente (che ha detratto la relativa IVA) e riaddebitate al cedente costituiscono una prestazione di servizi a titolo oneroso da assoggettare ad IVA.

Tale conclusione non è influenzata dal fatto che l'acquirente:

  • abbia fatturato / addebitato i costi delle riparazioni senza alcun margine o supplemento;
  • abbia effettuato le riparazioni sui beni ceduti in garanzia.

In caso di cessione di beni in garanzia, se i beni difettosi non vengono spediti al produttore originario ma sono oggetto di riparazione da parte del cedente intermedio che ha prestato garanzia a proprio nome nei confronti dei suoi clienti, le note di addebito emesse dal cedente intermedio al produttore costituiscono autonome prestazioni di servizi soggette ad...

Documenti correlati
Il tuo sistema intelligente di aggiornamento professionale
Non sei ancora abbonato?
Non sei ancora abbonato?