28 febbraio 2022 N. 67 - IVA
Il rimborso del credito IVA 2021

In alternativa all'utilizzo del credito IVA annuale in compensazione, verticale e/o orizzontale, il contribuente può richiedere il rimborso dello stesso in presenza di determinati requisiti. In tal caso è necessario prestare un'apposita garanzia, salvo le specifiche fattispecie di esonero (ad esempio, dichiarazione munita del visto di conformità).

Il rimborso del credito IVA per un importo non superiore a € 30.000 è erogabile senza il visto di conformità / garanzia.

I soggetti ISA che hanno conseguito un punteggio almeno pari a 8 per il 2020 / 8,5 quale media per il 2019 - 2020 beneficiano dell'esonero dal visto per i rimborsi IVA per un importo non superiore a € 50.000 annui.

La richiesta di rimborso è effettuata previa compilazione del quadro VX del mod. IVA 2022 ed in particolare del rigo VX4.

Come noto, i soggetti che presentano il mod. IVA 2022 a credito possono:

  • utilizzarlo in detrazione nelle liquidazioni periodiche del 2022;
  • utilizzarlo in compensazione nel mod. F24, a partire...