News
Explora
Dottrina
Strumenti
Fonti
24 febbraio 2022 N. 62 - IVA
Il mod. IVA 2022 e il visto di conformità

Per poter compensare il credito IVA 2021 per importi superiori a € 5.000 annui è necessario presentare la dichiarazione munita del visto di conformità.

Il visto di conformità può essere rilasciato da un soggetto abilitato al quale sono richieste una serie di verifiche tra cui:

  • il controllo della correttezza del codice attività e della documentazione contabile;
  • il riscontro dei saldi delle liquidazioni periodiche e dei relativi versamenti e dell'utilizzo del credito dell'anno precedente;
  • l'individuazione delle fattispecie idonee a generare il credito IVA nonché la verifica della sussistenza dei requisiti per il rimborso.

Il visto di conformità può sostituire la prestazione della garanzia in caso di richiesta di rimborso del credito IVA per un importo superiore a € 30.000 da parte di un contribuente "non a rischio".

Si rammenta che i soggetti ISA che hanno conseguito un punteggio almeno pari a 8 per il 2020 / 8,5 quale media per il 2019 - 2020 beneficiano dell'esonero dal visto per un importo non superiore a € 50.000 annui.

I contribuenti che intendono utilizzare in compensazione orizzontale il credito annuale per importi superiori a € 5.000 devono presentare la dichiarazione munita del visto di conformità.

...
Documenti correlati
Il tuo sistema intelligente di aggiornamento professionale
Non sei ancora abbonato?
Non sei ancora abbonato?