1 dicembre 2021 N. 371 - Manovre
La delega per la Riforma fiscale

Nel corso di quasi cinquant'anni dalla sua introduzione (1974) il sistema fiscale italiano non ha conosciuto interventi strutturali di riforma organica, ma piuttosto è stato spesso oggetto di modifiche settoriali che nel corso del tempo hanno portato non solo ad una stratificazione normativa di difficile interpretazione ma soprattutto ad un aumento significativo della pressione fiscale che attualmente è una delle più elevate nel panorama europeo.

Recentemente il Consiglio dei Ministri ha approvato uno specifico disegno di legge contenente i princìpi e i criteri direttivi generali ai quali la "nuova" Riforma deve essere orientata. Spiccano in particolare il forte orientamento alla semplificazione del sistema tributario, alla progressività delle imposte sul reddito e alla riduzione degli effetti distorsivi del trattamento fiscale sui fattori produttivi.

Nel corso degli anni, ciclicamente, il Legislatore ha manifestato l'intenzione di realizzare una Riforma fiscale, ossia una revisione strutturale e organica delle disposizioni vigenti in materia tributaria, che sono state spesso oggetto di interventi "spot" / parziali volti a modificare / integrare il sistema impositivo.

Come evidenziato...